Tu sei qui: Home / Dizionario / Agente

Agente

  • Ingl. Agent
  • Fr. Agent

E’ la figura giuridico–contrattuale maggiormente utilizzata nell’ambito dei canali distributivi, soprattutto nella fase di avvio di operazioni internazionali di vendita. Essa consente infatti di evitare investimenti più onerosi, quali l’apertura di un ufficio di rappresentanza  o di una sede secondaria  L’agente è un professionista della distribuzione, il cui compito è quello di promuovere la vendita. Egli, quindi, non ha la facoltà di concludere il contratto di vendita, compito che spetta al preponente, cioè all’azienda con la quale ha sottoscritto il contratto di agenzia. Nel linguaggio comune, il termine "agente" è usato come sinonimo di “rappresentante” e viceversa, ma in realtà sono figure diverse l’una dall’altra in quanto il rappresentante, contrariamente all’agente, può concludere il contratto di vendita per conto del fabbricante, mentre l’agente, come si è accennato, può solo promuoverlo. Gli agenti possono essere monomandatari o plurimandatari; nel primo caso operano per conto di un unico preponente, nell’altro caso per più imprese, ovviamente, non in concorrenza tra loro. L’agente, inoltre, può essere con deposito o senza deposito: il primo tipo dispone di locali in cui immagazzinare la merce della casa mandante, assicurando un servizio al cliente poiché vengono velocizzati i tempi di consegna e per ciò riceve una provvigione superiore. L’Agente distributore, infine, può esercitare la propria attività avvalendosi di una propria rete di vendita costituita da sub-agenti che, a loro volta, promuovono la vendita dei prodotti per suo conto. I sub-agenti sottoscrivono il loro contratto di agenzia con l’agente e non con il preponente. La redazione di un contratto di agenzia, ovvero del documento in cui vengono indicati gli obblighi del fabbricante/preponente e dell’agente, può risultare laboriosa e complicata, soprattutto se non si è esperti in materia, pertanto si consiglia sempre l’aiuto di un esperto.