Tu sei qui: Home / Dizionario / Ammissione temporanea

Ammissione temporanea

  • Ingl. Temporary admission
  • Fr. Admission temporaire

Regime comunitario che permette l’ingresso nel territorio doganale comunitario, in esonero totale o parziale dei dazi ( dazio) e senza applicazione delle misure di politica commerciale, di merci non comunitarie destinate ad essere riesportate. Tra i beni ammessi in esonero totale dei dazi si ricordano: beni destinati a fiere e manifestazioni, merci destinate a esperimenti e prove, campioni, disegni e progetti, beni destinati a collaudi, alla tentata vendita, materiale di propaganda, effetti personali dei viaggiatori, materiale di propaganda ecc. L’esonero parziale dei dazi spetta invece alle merci che non soddisfano le condizioni stabilite per l’esonero totale. La merce in ammissione temporanea deve essere riesportata senza aver subito modifiche a parte il normale deprezzamento dovuto all’uso che ne è stato fatto. Nell’ipotesi in cui la merce non venga riesportata, ma nazionalizzata, dovranno essere pagati i diritti relativi (dazio e IVA), oltre agli interessi compensatori contabilizzati dalla data di vincolo della merce al regime di ammissione temporanea. Il regime di ammissione temporanea viene autorizzato mediante presentazione alla dogana di arrivo della merce della dichiarazione doganale di temporanea importazione  oppure di un carnet ATA . L’autorizzazione è subordinata alla possibilità di identificare la merce in temporanea importazione attraverso marchi, numeri di serie, matricole, fotografie. All’atto della temporanea importazione deve essere prestata garanzia per i diritti doganali relativi alla merce in temporanea.