Tu sei qui: Home / Dizionario / Cambio flessibile

Cambio flessibile

Regime di cambio caratterizzato dalla libera variazione del tasso di cambio. In esso la banca centrale del paese che lo adotta non interviene mai sul mercato dei cambi e il tasso di cambio, sia a pronti sia a termine, è lasciato libero di fluttuare in qualunque direzione e in qualsiasi misura in base ai flussi di domanda e di offerta di valuta estera. In un regime di cambi liberamente fluttuante non esiste, ovviamente, alcun bisogno di detenere riserve internazionali, poiché il tasso di cambio muta e si corregge automaticamente non appena si manifestano squilibri di bilancia dei pagamenti

Se il prezzo della moneta nazionale in termini di valuta estera – per convenzione presa come unità (sistema "incerto per certo") - aumenta, si parlerà di apprezzamento della moneta nazionale. In questo caso, si osserverà una diminuzione del tasso di cambio (il prezzo in euro di una sterlina diminuisce). Viceversa, se il prezzo della moneta nazionale si riduce, si parla di deprezzamento e si osserverà un aumento del tasso di cambio.