Tu sei qui: Home / Dizionario / Carnet ATA (Carnet Admission Temporaire/Temporary Admission)

Carnet ATA (Carnet Admission Temporaire/Temporary Admission)

Documento doganale rilasciato dalla Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura  per delega di UNIONCAMERE , che consente alle imprese di esportare o importare temporaneamente merci, destinate a rientrare/riuscire tal quale, ovvero senza alcuna modifica, verso i paesi aderenti alla Convenzione o di farle transitare negli stessi senza pagare dazi e altri tributi, purché le merci siano riesportate nel paese di provenienza entro 12 mesi. Il carnet ATA viene rilasciato in conformità ad una Convenzione doganale in base alla quale l’ente nazionale garante (l’UNIONCAMERE per l’Italia) si assume la responsabilità di pagare i diritti doganali nel caso di mancato rientro delle merci in Italia, salvo il diritto di rivalersi sulla ditta detentrice del carnet. Il carnet ATA può essere richiesto in caso di esportazione temporanea di campioni commerciali o di merci destinata a fiere e mostre, oppure nel caso di esportazione di  proprio materiale professionale per lavorazioni all’estero. Il rilascio è subordinato alla costituzione di una garanzia a mezzo fidejussione bancaria o polizza assicurativa che copre il 50% del valore commerciale della merce.

Il termine “ATA” rappresenta un compromesso tra la terminologia francese (admission temporaire) ed inglese (temporary admission) di “ammissione temporanea”.

Il Carnet ATA soddisfa l'esigenza di semplificare gli adempimenti concessi alla temporanea esportazione/importazione di merci, consentendo di evitare la eventuale preventiva richiesta di autorizzazione all'operazione, nonché la redazione e la presentazione del DAU ( Documento Amministrativo Unico).

Il carnet ATA assolve anche alla funzione di documento di circolazione e di transito consentendo alla merce l'attraversamento dei confini doganali di Stati che si frappongono tra il paese di partenza e quello di destinazione.

Per questa caratteristica il carnet ATA può essere utilizzato anche nella movimentazione della merce, anche in ambito intracomunitario, allorché si renda necessario inviare temporaneamente la merce con attraversamento di un territorio extracomunitario (per esempio: Italia, Svizzera, Germania). Il carnet è costituito dalla copertina verde e dei seguenti fogli:                                                                                                                                                         

- n. 4 fogli di uscita;      

- n. 4 fogli di reimportazione;

- n. 4 fogli di entrata;

- n. 4 fogli di riesportazione;

- n. 8 fogli di transito.

I Paesi aderenti alla Convenzione ATA sono visionabili, insieme ad ogni altra informazione relativa all’applicabilità della procedura, sul sito www.atacarnet.com

Carnet ATA