Tu sei qui: Home / Dizionario / Carnet TIR

Carnet TIR

Acronimo di Transports Internationaux Routiers; si tratta di un documento il cui scopo è quello di semplificare le formalità doganali rendendo possibile il trasporto internazionale di merci su strada. Il carnet fa sì che un carico, in partenza da un ufficio doganale di un paese aderente alla convenzione  TIR e in arrivo ad un ufficio doganale aderente alla stessa convenzione, non sia tenuto al pagamento o al deposito di dazi ( dazio ) e/o tasse d’importazione e/o di esportazione , né tanto meno debba sottostare a controlli doganali intermedi, al di fuori di quelli eseguiti dalla dogana di partenza e quella di arrivo.
 Le ditte di autotrasporto e quelle che effettuano trasporti in conto proprio, che intendono utilizzare i Carnets TIR per i trasporti internazionali dovranno iscriversi in un apposito Registro istituito presso l´Unione italiana delle Camere di commercio ( UNIONCAMERE). Una volta iscritti e accertato il possesso dei requisiti necessari, nella cui valutazione interviene anche l'Agenzia delle dogane, l'impresa richiedente sarà chiamata a sottoscrivere una dichiarazione d'impegno e presentare una garanzia fideiussoria, la cui entità è stabilita da UNIONCAMERE ed otterrà così il numero di iscrizione al Registro TIR. Dal 1° luglio 2007 anche il rilascio dei carnets TIR è stato centralizzato presso UNIONCAMERE (Area Formalità per il Commercio Internazionale - Ufficio Estero) Piazza Sallustio, 21 - ROMA dietro pagamento del relativo costo dei documenti; la consegna avvera' con spedizione all'indirizzo dell'Impresa tramite corriere espresso a spese dell´Unione. Il carnet TIR è composto da una copertina e da diversi fogli interni (volets), 14 o 20 a seconda del numero di frontiere da attraversare, staccabili dalle rispettive matrici (souches) ed utilizzabili per la presa in carico del documento da parte dei singoli uffici doganali di partenza, di passaggio, di destinazione, e per il successivo scarico.
La prima parte della copertina riporta in alto il nome dell'organizzazione internazionale alla quale è affiliato l'Ente che ha emesso il documento, il numero del carnet e dei volets in esso contenuti, la data di scadenza, la denominazione della ditta trasportatrice e la sua sede, la firma del delegato dell'Ente di emissione, la firma del segretario dell'organizzazione internazionale suddetta. Nella seconda parte della copertina figurano il Paese di partenza e quello di destinazione, il numero di immatricolazione del veicolo, il certificato di approvazione del veicolo o del contenitore, il numero di identificazione del contenitore, la firma del titolare del carnet.                                                                                                                 Sempre nella seconda pagina della copertina sono riportate le istruzioni relative all'impiego del carnet TIR in lingua francese, riprodotte in inglese nella terza pagine della medesima copertina.
 Il carnet è valido 45 giorni a partire dalla data di emissione,prorogabile di 15 giorni solo in caso di estrema necessità e previa autorizzazione dell'Unioncamere). Dopo il suo uso deve essere riconsegnato alla Camera di commercio emittente. I paesi firmatari della convenzione TIR possono essere visionati nel sito www.unece.org della United nations economic commission for Europe.