Tu sei qui: Home / Dizionario / Clausola relativa all’accertamento della quantità

Clausola relativa all’accertamento della quantità

Clausola della contrattualistica internazionale applicabile alle merci vendute alla rinfusa (per esempio, grano). Le fattispecie sono le seguenti:

- "clausola circa": in questo caso è previsto uno scostamento tra le merce contrattata e quella spedita (se la quantità è garantita alla partenza) e tra la merce contrattata e quella risultante        all’arrivo (se la quantità è garantita a destino). La “clausola circa” prevede normalmente l’applicazione di tre percentuali:

- entro la prima percentuale di tolleranza in più o in meno, il contratto si esegue al prezzo stabilito;

- entro la seconda percentuale di tolleranza in più o in meno, il contratto si esegue, ma la parte in più o in meno dovrà essere regolata a prezzo corrente;

- superata la percentuale stabilita si ha diritto di recedere dal contratto.

- "tolleranza di calo": questa clausola si applica se ci sono differenze tra la merce spedita e quella arrivata. Se il calo supera certe percentuali di tolleranza previste dal contratto, ci saranno      abbuoni a favore del compratore.