Tu sei qui: Home / Dizionario / Domestic currency swap

Domestic currency swap

Operazione di copertura del rischio di cambio  che non comporta di norma servizi accessori di tipo finanziario e si può perseguire quando due controparti hanno posizioni reciproche di debito e di credito su transazioni a termine, coincidenti temporalmente e per valore, denominate in valuta differente. L’operazione consiste nel prevedere clausole che stabiliscono una soglia massima di oscillazione del cambio tra le due valute interessate, oltre la quale si applica un cambio fisso garantito.

Il domestic currency swap è applicabile anche al caso di un contratto esportativo a pagamento dilazionato  denominato in valuta diversa da quella nazionale, in quanto genera a termine partite contrapposte di credito/debito di uguale valore, tra esportatore e importatore.