Tu sei qui: Home / Dizionario / OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico)

OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico)

  • Ingl. Organisation for Economic Cooperation and Development (OECD)
  • Fr. Organisation pour la Cooperation et le Développement Economique (OCDE)

Organismo istituito nel 1960 e con sede a Parigi, ha lo scopo di favorire l’espansione economica nei Paesi membri e lo sviluppo del commercio internazionale tramite la rimozione degli ostacoli protezionistici e l’assistenza ai Paesi in Via di Sviluppo .Attualmente aderiscono all’OCSE 30 Paesi industrializzati, che rappresentano i due terzi dell’intera produzione mondiale di beni e servizi ed i tre quinti delle esportazioni complessive.

L’OCSE è in contatto anche con i paesi non aderenti, i quali hanno la facoltà di partecipare come osservatori alle attività dell’Organizzazione e con le altre Organizzazioni internazionali.

I principali organi sono: il Consiglio, che ne è l’organo politico decisionale, formato dai Rappresentanti permanenti degli Stati membri, si riunisce a livello di Ministri una volta all’anno; il Segretario, da cui dipendono le Direzioni generali che sussistono in relazione alle attività dei principali comitati.

Tra gli organi autonomi e semi–autonomi dell’Organismo, si ricordano l’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE), l’Agenzia per l’Energia Nucleare (AEN) e la Conferenza Europea dei Ministri dei Trasporti (CEMIT).

La possibilità di diventare membri dell’OCSE è condizionata dall’impegno da parte dello Stato richiedente di avere un’economia di mercato ed una democrazia di tipo pluralistico.

Gli obiettivi dell’OCSE sono:

  • favorire lo sviluppo economico e la crescita dell’occupazione;
  • contribuire ad un sano sviluppo nei paesi membri e non membri, fornendo aiuti e assistenza tecnica ai paesi in via di sviluppo;
  • favorire l’espansione del commercio mondiale su base multilaterale e non discriminatoria, cercando di eliminare o, comunque, di ridurre gli ostacoli di qualsiasi tipo agli scambi internazionali.

L’attività dell’OCSE si articola attraverso:

  • raccolta di dati;
  • elaborazione di analisi e studi;
  • predisposizione di un foro intergovernativo nel quale i rappresentanti dei governi dei paesi membri possano discutere, programmare e sviluppare le politiche economiche e sociali;
  • definizione di principi comuni per un più efficace coordinamento delle politiche nazionali ed internazionali;
  • l’adozione di strumenti normativi internazionali come decisioni, accordi, raccomandazioni, anche con effetti vincolanti per i paesi membri, ad esempio, i codici per la liberalizzazione dei flussi di capitali, gli accordi Consensus  e DAC . Tali regolamentazioni assumono il carattere di fonti di diritto secondario. Il sito Internet dell’OCSE è www.oecd.org .