Tu sei qui: Home / Dizionario / Plafond (IVA)

Plafond (IVA)

Istituto che consente ai soggetti aventi lo status di esportatore e/o cedente intracomunitario di acquistare o importare senza IVA, anche tramite commissionari, beni diversi da fabbricati e aree fabbricabili e prestazioni di servizio, fino al limite del valore delle esportazioni effettuate l’anno solare precedente (plafond fisso  ) o nei 12 mesi precedenti (plafond mobile). Questa agevolazione si rende necessaria perché se l'IVA sugli acquisti supera l'IVA sulle vendite il soggetto IVA avrà un credito IVA verso l'erario, poiché coloro che effettuato prevalentemente operazioni di esportazione non applicano l'IVA su di esse, tali soggetti rischierebbero di trovarsi sempre con un credito IVA verso l'erario. Per questa ragione per tali soggetti, detti esportatori abituali, è prevista la possibilità di effettuare acquisti di beni e servizi o importazioni senza pagare l'IVA. Tale facoltà è però ammessa entro un determinato limite, detto per l'appunto plafond IVA.                                                                            

Ovviamente tale agevolazione è prevista a determinate condizioni:                                       

*Innanzitutto bisogna avere i requisiti per essere considerati esportatori abituali;                    
*In secondo luogo bisogna fare attenzione alle operazioni che concorrono alla formazione del plafond disponibile; 
*Infine per poter effettuare gli acquisti senza applicazione dell'IVA è necessario rilasciare al fornitore una dichiarazione d'intento o lettera d'intento nella quale si attesta il proprio status di esportatore abituale e si chiede che non venga applicata l'IVA sull'operazione.