Tu sei qui: Home / Dizionario / Regime doganale

Regime doganale

E' la possibile manifestazione di volontà messa a disposizione delle imprese, attraverso la “dichiarazione in dogana” per disporre della propria merce.

Di seguito le varie opzioni di cui dispongono gli operatori. Per ulteriori informazioni si visiti il sito www.agenziadogane.it.

 

Regimi doganali

Destinazioni delle merci

Caratteristiche del regime

Esportazione

Regime che consente alla merce comunitaria di uscire definitivamente dal territorio europeo

Perfezionamento passivo  – Temporanea esportazione-

Regime che consente l’esportazione temporanea di merci, per essere sottoposte a operazioni di perfezionamento e immettere i prodotti in libera pratica nella Comunità, in esenzione totale o parziale dei dazi all’importazione

Importazione definitiva

Regime doganale delle merci estere comportante il pagamento dei tributi previsti dalla legge per la loro immissione in consumo

Perfezionamento attivo  – Temporanea importazione

Importazioni di merci destinate ad essere riesportate come prodotto finito, dopo una o più lavorazioni

Ammissione temporanea

Regime che prevede l’introduzione di merci non comunitarie destinate ad essere nuovamente esportate senza trasformazioni, nel territorio doganale della Comunità per eventi occasionali come fiere, manifestazioni, esperimenti ecc.

Transito ( Transito comunitario esterno e Transito comunitario interno)

Sistema comunitario che consente la circolazione di merci da una località all’altra del territorio doganale comunitario.

Deposito doganale

Custodia in sospensione di oneri doganali di merci non comunitarie, che potranno poi essere nazionalizzate o ripartire verso altre destinazioni

Trasformazione sotto controllo doganale

Regime che consente di trasformare e modificare merci non comunitarie nel territorio europeo, senza assoggettarle al pagamento dei dazi all’importazione e alle misure di politica commerciale